Gustabologna.it - Trova e Gusta ristoranti a Bologna e provincia
Benvenuto, serve aiuto? Clicca qui Benvenuto! Registrati oppure
Accedi attraverso il GustanetworkAccedi col tuo account Facebook

La lavagna - La parola ai ristoratori

MENU con prezzi sui siti web dei ristoranti

Rolando
Scritto il 13/09/2017
da Rolando
Domanda per i ristoratori:
Perché in Italia il ristoratore non cura (o non fa curare) in maniera adeguata il sito web del locale?
E soprattutto: perché in 4 siti su 5 non trovo il menu coi prezzi sul sito?
All'estero quasi tutti i locali hanno sito curato e menu con prezzi.
In islanda TUTTI I LOCALI!!
permalink a questo commento

[testapelata]
13/09/2017
............in Italia è già molto se i Ristoratori hanno il menù esposto all'esterno: spesso ce l'hanno all'interno semi-nascosto e..........non è la medesima cosa emoticon
permalink a questo commento

[scanna]
13/09/2017
ciao Rolando, ti ricordi di me? ci siamo conosciuti a una cena di GM un po' di anni fa. non ricordo dove eravamo, forse a Portile? In effetti hai ragione! Forse sarebbe giusto che i ristoranti scrivessero i prezzi sui siti. Provo però a fare l'avvocato del diavolo. Prendiamo ad esempio un ristorante dove si servono gnocco e tigelle: mi capita di leggere recensioni in cui si considera giusto o troppo alto il prezzo sulla base del numero di tigelle o di pezzi di gnocco che vengono serviti. Raramente leggo di qualcuno che mette l'accento sulla qualità dei salumi. Sappiamo tutti che 10 tigelle in più o in meno spostano di pochissimo i costi del ristorante. Il discorso è molto diverso se servono prosciutto di qualità con la giusta stagionatura, piuttosto che prosciutti importati da chissà dove, pieni di sale e derivati da maiali che chissà cos'hanno mangiato nella loro breve vita. Questo a parziale giustificazione del ristoratore di qualità che magari non vuole confrontarsi solo sul prezzo ma che vuole proporre un buon prodotto che giustifica un prezzo più alto. Resta comunque vero che questo ipotetico ristoratore dovrebbe avere il coraggio di dire: da me si spende di più perchè io ti offro questo e questo che vale di più e poi ognuno di noi può decidere se preferisce spendere poco per mangiare porcherie o spendere di più per mangiare prodotti di qualità. Ma questo è un discorso troppo lungo per essere affrontato qui. Credo che la cosa migliore sarebbe se tu venissi ai prossimi incontri del Palio della Tagliatella così possiamo discuterne di persona emoticonemoticonemoticon peraltro abbiamo Testapelata che da quanto so dovrebbe essere un esperto di salumi. ti aspettiamo Rolando emoticon
permalink a questo commento

[Rolando]
14/09/2017
Ciao Scanna... soprassediamo sulla cena a Portile emoticonemoticon
Per me è riduttivo vedere questo post come una "mera ricerca del prezzo" in quanto il post cerca "trasparenza e visibilità a 360 gradi" da parte dei ristoratori.
molti non hanno trasparenza perchè IMHO rimangono nella provincialità del loro piccolo e non sono capaci di esaltare i loro plus e/o hanno qualcosa da nascondere e/o ritengono non sia un mezzo di comunicazione adeguato.
Se hai un prodotto di qualità scrivi "prosciutto crudo 24 mesi san daniele affettato a mano" e giustifichi il prezzo.
per il Palio se riesco vengo volentieri!!
permalink a questo commento

[scanna]
14/09/2017
Ah Rolando, a quanto pare c'era un motivo se il mio ricordo del luogo era così sbiadito emoticon
Devo dire che io non vado spesso a vedere i siti dei ristoranti ma in effetti per quel poco mi sento di darti ragione. In diversi siti che ho visto si capisce poco della proposta gastronomica, soprattutto io ho notato che pochi entrano nel merito riguardo alle materie prime che vengono utilizzate.
permalink a questo commento

[Rolando]
15/09/2017
e teniamo conto anche che la maggior parte dei ristoratori (diciamo 80-90% ?) non è avvezzo alle tecnologie e/o al web, quando basterebbe veramente poco per fare un sito (o una pagina facebook). Se uno è proprio negato, può avere un amico che per una cena gratis gli fa una pagina web spartana. O (se vuole qualcosa di più articolato) paga un professionista una tantum (in fase di creazione). E poi per entrambi basta fare una foto al menu cartaceo che periodicamente viene messo in upload...