Gustabologna.it - Trova e Gusta ristoranti a Bologna e provincia
Benvenuto, serve aiuto? Clicca qui Benvenuto! Registrati oppure
Accedi attraverso il GustanetworkAccedi col tuo account Facebook

via Cento, 145, San Matteo della decima, BO
Valutazione:
Consigliatissimo!!
Prezzo a persona:
21.00 €
Servizio utilizzato:
ristorante
Contesto:
 
pranzo di lavoro
Commenti:
(15) vai ai commenti

norby

ha visitato il locale il 20/07/2017 norby avatar
146 Recensioni scritte dal 02/03/2009 1237 Punti

Sono in zona X lavoro con un collega, e facciamo volentieri alcuni km in più per poter mangiare le ottime tagliatelle di questa vecchia trattoria. Non sto a descrivere il locale,già descritto in una precedente rece di Lisus,ottima e che avevo approvata in pieno.arriviamo presto,non c'è molta gente,ma alla fine ne conterò una trentina di persone,non male per un mezzogiorno a San MATTEO DELLA DECIMA!

Purtroppo siamo in giro X lavoro e non ci vogliamo abbuffare,quindi partiamo con una tagliatella da dividere in due. Attesa normale e poi arriva la figlia del titolare,giovane e spigliata,simpaticissima, con due abbondanti mezze tagliatelle. Belle gialle,cottura perfetta,sode,masticazione elastica ma compatta, e condite con abbondante sugo in bianco (alla bolognese)molto buono,solo,un po' asciutto.un pelino di burro a crudo non avrebbe guastato,anzi... ma sono splendide comunque. Il mio compagno approva il fatto che io abbia insistito per fare un po' di km in più.ordiniamo poi due verdure alla griglia, un galletto per lui e germano per me. In poco tempo arrivano le ottime verdure,saporitissime e morbide e i due secondi. Il galletto è ottimo,anche il mio germano è buono,solo abbastanza asciutto. Probabilmente non è certo cucinato in giornata,sembra riscaldato e preparato giorni prima. Normale per un piatto simile,non credo sia ordinato frequentemente,anche se è in menù da sempre,e io ne vado matto. Comunque buono,saporito il giusto, e trovo anche un pallino di piombo nelle carni,a garanzia della sua selvatica provenienza . Una mezza porzione di un buon mascarpone per il mio amico,sembrava però un gelato,pur ottimo. Mi sono scordato di consigliare la zuppa inglese,mitica come le,tagliatelle, torneremo! Abbiamo bevuto solamente una bottiglia di acqua e due buoni caffè. E pagato poi 43 euro. Usciamo a fumare soddisfatti. Quattro cappelli,anche abbondanti, e la promessa di tornare e farci una montagna di tagliatelle.

Consigliatissimo!!

permalink a questo commento

[golosona]
23/07/2017
Ciao Norby, posticino interessante, non ho mai mangiato carne di germanoemoticon Una domanda: nel bolognese io ho sempre mangiato pasta con ragù rosso per la presenza di pomodoro, a te risulta che invece lo facciano senza conserva?
permalink a questo commento

[norby]
24/07/2017
Ciao GOLOSONA. Piacere di risentirti. Si, al massimo un po' di concentrato, ma quasi solo cipolla e carote. Il sugo e arancio per le carote. Anche da me , carpi, molti lo fanno così in bianco. Ciao ancoraπŸ‘πŸ·
permalink a questo commento

[Kava5150]
24/07/2017
Scusate, ma da bolognese doc devo puntualizzare: nella ricetta del ragù bolognese tradizionale (quello depositato in Camera di Commercio a Bologna, per intenderci) il pomodoro c'è eccome.
Perciò il vero ragù alla bolognese è sempre rosso.

Questa è la ricetta tradizionale depositata Domenica 17 Ottobre 1982:

"La delegazione Bolognese della Accademia Italiana della Cucina

SOLENNEMENTE DECRETA

Che la Ricetta del ‘Ragù Classico Bolognese’, la cui fama, oltre ad essere universale, è secolare, tanto da perdersi nella Storia per sconfinare nella Leggenda, è la seguente:

Componenti e Quantità
— Cartella di manzo gr 300
— Pancetta distesa gr 150
— Carota gialla gr 50
— Costa di sedano gr 50
— Cipolla gr 30
— Salsa di pomodoro Cucchiai 5
— Vino bianco secco bicchieri 1/2
— Latte intero bicchieri 1

Utensili necessari
— Tegame di terracotta circa 20 cm di diametro
— Cucchiaio di legno
— Coltello a mezzaluna"
permalink a questo commento

[norby]
24/07/2017
Beh Kava cinque cucchiai sono veramente poco, come dicevo anche io,come uno o due di concentrato. Molti nel modenese,soprattutto in casa,(anche la mia compagna ancora oggi) lo fanno invece molto rosso,con tanto pomodoro. Quello che volevo segnalare era evitare proprio quello,è tutto un altro sapore. Ti ringrazio X la segnalazione della registrazione della ricetta,anche ben sai che,come X i tortellini, ogni 100 metri della via Emilia cambia sempre qualcosa,e tutti hanno ragione. Bonasoni X esempio usa da sempre solo magro di maiale e prosciutto.ed alcuni il vino rosso. Per lavoro ma soprattutto X passione mangio al ristorante almeno quattro o cinque volte la settimana e parlo spesso coi cuochi o titolari,e dove ho trovato ottime tagliatelle spesso erano senza o con appena un accenno di pomodoro.Per curiosità,come sono quelle delle vecchiette della TRATT Bolognese di Vignola? Dicono che sono mitiche,ma mi mancano! Le hai mangiate???
Bello questo scambio di info,GM dovrebbe favorirne di più a mio parere!!! Ciao e grazie e emoticonemoticonemoticon
permalink a questo commento

[Kava5150]
24/07/2017
Ciao Norby.
Sono d'accordissimo: ognuno in casa ha la propria "variante", che solitamente poco si discosta dall'originale.
Sicuramente c'è chi spesso aggiunge alla fine un po' di panna di affioramento, mia nonna in primis, consigliabile. Per quanto riguarda il discorso pomodoro, si tende a mettere la passata per non dare troppa acidità al tutto. Poi un paio di cucchiai di Mutti allungati con l'acqua vanno bene ugualeìmente, ma usando una passata di ciliegino non c'è paragone. C'è poi da dire che uno "chef famosissimo" sostiene che l'Emilia non è terra di pomodori e che la loro aggiunta alla ricetta sia un "aggiornamento" di 50 anni fa. Tant'è...
Per quanto riguarda la Bolognese di Vignola, ti dico solo questo: vacci. Certamente per le tagliatelle, ma ad esempio anche per i bucatini all'amatriciana e per il fegato alla veneziana. Merita una sosta non solo per i piatti in sè, comunque genuini e ben fatti, ma anche per il clima che respiri. Senza dimenticare un conto che ben ti predispone a tornare il prima possibile emoticon
Però prenota, è meglio.
permalink a questo commento

[norby]
25/07/2017
Completamente d'accordo e grazie X i consigli su La bolognese. X il fegato alla veneziana avevo letto,ma purtroppo essendo aperto solo a mezzogiorno e non di sabato e fuori dai miei giri mi è sempre mancata l'occasione!! Dovrò quindi crearla al più presto! Ciao e magari ci si incontra ad un pranzo di GM!emoticonemoticonemoticon
permalink a questo commento

[golosona]
25/07/2017
Ringrazio entrambi per le risposte e le delucidazioni in merito, informazioni interessanti che danno un valore aggiunto al sito!!! Quanto alle tagliatelle a Vignola, confermo la loro bontà; dai miei ricordi (manco da un po', purtroppo!) sono però piuttosto "rosse" e buonissime, ti consiglio norby di provarle appena si rinfrescaemoticon
permalink a questo commento

[norby]
25/07/2017
Ciao Golosona. Ci andrò al più presto,anche perché se ho capito bene le titolari sono avanti negli anni,quindi.....emoticonemoticon
permalink a questo commento

[scanna]
26/07/2017
mi sono imbattuto in questa "disputa" su come si fa il ragù nel bolognese. Io non sono un esperto gourmet, nè mi sono mai occupato di questo problema, ma posso dire che ho frequentato per anni Bologna e la sua provincia dove ho tanti amici. Ho avuto innumerevoli occasioni di mangiare in case private, in ristoranti e in trattorie ma non ho mai visto un ragù senza pomodoro, così come non ho mai visto i famigerati "spaghetti alla bolognese" in nessun posto di Bologna e provincia, ma questo è un altro discorso.
permalink a questo commento

[scanna]
26/07/2017
dimenticavo... Kawa, non so chi è che dice che l'Emilia non è terra di pomodori. Forse bisognerebbe dire a questa persona di farsi un giro nella pianura ferrarese o nelle valli del modenese, direi anche nelle pianure più a nord-est della provincia di Bologna. Proprio in questi giorni scoprirebbe che dei pomodori ne abbiamo da vendere anche alle altre regioni.
permalink a questo commento

[Kava5150]
26/07/2017
Ah Scanna, bisogna andare in via Stella e farglielo presente allora... Ma forse era un modo come un altro per far parlare del suo ragù bianco, che per l'appunto essendo bianco NON è il vero ragù bolognese 😜
permalink a questo commento

[scanna]
26/07/2017
Tu voli alto Kawa. Non ho intenzione di oppormi al maestro Bottura, ma io avevo una nonna nata nel 1898 che quando ero bambino, e anche prima che io nascessi, tutti gli anni, di questi tempi, andava dal contadino a comprare i pomodori per fare la conserva per tutto l'anno.
Poi, se vogliamo andare in epoca precolombiana, è vero che non c'erano i pomodori in Emilia.
Seguendo questo ragionamento possiamo anche assumere che i tortelloni di zucca non fanno parte della tradizione delle pianure mantovane e ferraresi lungo il corso del Po'. emoticon
permalink a questo commento

[Kava5150]
26/07/2017
πŸ˜‚πŸ˜‚πŸ˜‚
Guai a toccare il Maestro 😜
Comunque mia nonna faceva uguale alla tua.
permalink a questo commento

[Martora]
27/07/2017
Bravi ragazzi, mi piace assai questo dibattito! emoticon

Io, essendo di Castelfranco Emilia, il ragù lo faccio bastardo:
- soffritto di sedano, carote, cipolla
- 2/6 macinato di manzo, 2/6 macinato di vitello, 1/6 macinato di maiale, 1/6 salsiccia
- passata di pomodoro fresco
- sale & aromi a sentimento

(modestamente, mi riesce bene assai...) emoticon
permalink a questo commento

[norby]
27/07/2017
Che bella discussione ho avviato,speriamo di avere altri argomenti X il futuro. Comunque confermo che anche in famiglia da me,ed io X tanti anni,ed ora anche la mia compagna,lo facevamo in abbondant pomodoro,molto umido diciamo. Ma avendo negli anni provato in molti ristoranti quello senza ( o con poco pomodoro,ualche cucchiaio) e trovato molto più asciutto ma nettamente migliore,io lo faccio così e possibilmente scelgo ristoranti dove così lo fanno. Non ultimo l'amico Tassi,grande cuoco tradizionale che le fa da quasi 50 anni!! Ringrazio tutti X la gentile e collaborativa discussione,magari si va tutti assieme a mangiare proprio le tagliatelle!!!! Ciao!!!emoticonemoticonemoticonemoticon